Produzione funghi

BACKGROUND
La fattoria UTAWALEZA è una bellissima realtà agricola iniziata in Malawi nel distretto di Mangochi, nel 2003 da Don Federico Tartaglia. La fattoria funziona in modo autonomo e indipendente ancora oggi grazie all’impegno dei suoi 21 dipendenti che con costanza e passione lavorano quotidianamente. Utawaleza, che in lingua locale significa Arcobaleno, racconta una favolosa storia di un progetto vivo, vincente e sostenibile.
LUFELADE è una piccola realtà associativa inquadrata nella forma giuridica di Onlus che dal 2007 finanzia progetti di sviluppo sostenibilie nei villaggi satellite del distretto di Mangochi in Malawi (Africa)

IL PROGETTO
Era da molto tempo che la fattoria Utawaleza sognava di poter iniziare a produrre funghi per il mercato. La produzione del fungo richiede una conoscenza specifica che non è facile trovare. Dopo diversi anni, con l’aiuto dell’esperta Grace Woyera ed il supporto finanziario di Lufelade, la fattoria ha potuto iniziare il progetto! Ad aprile abbiamo iniziato il processo di educazione del personale della fattoria ed ora la produzione è partita!

IL FUNGO
I funghi sono un alimento molto nutriente e sano. Si tratta di una particolare tipo di pianta, preziosa fonte di fibre, proteine, vitamine, minerali e per questo altamente raccomandata nella alimentazione di bambini in crescita.

I BENEFICI LEGATI ALLA PRODUZIONE DI FUNGHI
La coltivazione di funghi è molto vantaggiosa perchè fornisce integratori nutritivi sotto forma di proteine, minerali e vitamine per tutti, in modo particolare per i bambini malnutriti. L’alimento potrà essere distribuito negli asili e nelle scuole a supporto del programma nutrizionale presente. Inoltre costituirà una fonte di reddito per la fattoria durante tutto l’anno dal momento che può essere venduto ad alberghi, ristoranti, catene di negozi in cui si vendono prodotti freschi e anche ospedali, dove il fungo può essere utilizzato come elemento nutritivo volto al recupero del paziente.

IL PROCESSO

Ottenuta l’assistenza finanziaria necessaria al reperimento di tutto il materiale utile alla produzione stessa, il processo di produzione ha previsto: una fase di formazione del personale della fattoria; la costruzione di una serra; il taglio, la raccolta e l’impacchettamento in sacchi del substrato di mais; una fase di incubazione; la fruttificazione del fungo. Il tutto si è svolto in un arco di tempo complessivo di due mesi. D’ora in poi la raccolta deve avvenire almeno una volta la settimana in ciclo continuo per tre mesi. La semina deve essere ripetuta ogni tre mesi ed ogni tre mesi i sacchetti vanno sostituiti con il nuovo raccolto.

IL PERSONALE RICHIESTO
Hanno partecipato a questa prima fase di produzione, 10 dipendenti della fattoria. Basandosi sui progressi compibili, la fattoria potrà in un futuro ingrandire i canali di distribuzione, aumentare la fonte di reddito, offrire lavoro ad altre persone e contribuire così allo sviluppo della comunità.

L’IMPEGNO DI LUFELADE
Per la realizzazione del progetto sono stati necessari MKW 755.000,00
circa € 1500,00 (cambio al 30 aprile 2013).
Lufelade ha potuto finanziare il progetto grazie alla promessa di contributo della ROTARACT CLUB ROMA CASSIA che si è impegnata a portare avanti iniziative di solidarietà a sostegno del progetto in questione.
Siamo certi di aver scelto di investire l’impegno dei donatori in un progetto utile senza dubbio alla fattoria ma anche alla comunità, ripetibile e soprattutto sostenibile! Abbiamo dunque soddisfatto i requisiti rispondenti alla nostra politica e filosofia!

Grazie di cuore a tutti!