Volontariato

Volontariato

Volontariato

È certamente uno strumento fondamentale per sostenere le associazioni umanitarie.
Tuttavia Lufelade ci tiene a porre l’accento sul fatto che il volontariato è una scelta importante che dovrebbe essere fatta con coscienza. Incontrare culture diverse, condizioni socio-economiche diverse costituisce di fatto una possibilità che non va banalizzata. 
Il periodo di volontariato è un momento importante della vita di chi lo sceglie e sarebbe fantastico se riuscisse ad essere vissuto con intensità nel bene ma anche nel male. La chiave è lasciarsi andare, vivere senza paura i sentimenti e le emozioni, positive e negative.
Non esiste cooperazione peggiore di quella che poggia sulla compassione. Il bisogno dell’incontro dovrebbe essere il motore di questa scelta; l’amore dovrebbe essere ciò che spinge ad accettare la diversità senza presunzioni, senza giudizi, senza timori, senza pretese o aspettative. Riconoscere gli altri è un gesto d’amore che prima di tutto dobbiamo a noi perché “gli altri” siamo anche noi.
Nelle comunità in cui opera Lufelade non c’e’ bisogno di compassione, ma d’incontro e interrelazione. Lufelade si rifiuta di poggiare il suo lavoro e la sua attività sull’idea dell’assistenzialismo “perché loro sono poveri”.  La povertà è un concetto relativo su cui in alcuni casi si è troppo speculato e che la cultura occidentale non ha mancato di strumentalizzare.
Se non aspettate altro che conoscere, scoprire, stringere mani nuove, condividere e sentire, scrivete per saperne di più circa le varie possibilità; per ricevere tutte le informazioni di cui avete bisogno per scegliere; per calmare dubbi e paure.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sono costanti volontari di Lufelade:

Laura Erculei
Daniela Porcellana
Alberto Perona Fenoglio
Marina Dalla Gasperina
Marco Dalla Gasperina
Tiziana Baschetti